INSIEME, PER IL BORGO?

 In Novità

Abbiamo letto con stupore quanto dichiarato dal gruppo di maggioranza in Consiglio Comunale in un comunicato stampa trasmesso dall’emittente RTA VIDEOTARO (https://www.youtube.com/watch?v=f2_NQV8W9H4).
Stupore perché è la prima volta che intervengono sulla questione “Laminam”, a oltre un anno e mezzo dall’insorgere del problema, e perché, invece di entrare nel merito di cosa è stato fatto e cosa si intende fare, si sono scagliati politicamente contro il dottor Vignali, a cui va la nostra solidarietà, e hanno provato a prendere in mezzo anche il Comitato e il suo Presidente con affermazioni calunniose.
Tirati deliberatamente in ballo, ci siamo sentiti in dovere di fare le pulci a quanto affermato dai consiglieri di maggioranza.

“Abbiamo ascoltato la lettera inviata dal consigliere Comunale Vignali alla vostra emittente ed all’assessore regionale all’ambiente, in merito alla discussione relativa alle emissioni della ditta Laminam. Come gruppo consigliare “Insieme per il Borgo”, vogliamo ribadire come anche nell’ultima seduta consigliare tutte le dichiarazioni espresse dai propri rappresentanti abbiano confermato quanto già espresso fin qui: il massimo impegno dell’amministrazione nell’affrontare la situazione già dalla fine del 2016 fino ad oggi.”

Si riferiscono, per caso, alle sobrie dichiarazioni dell’assessore Giuseppina Gatti, che di fronte ad un Consiglio Comunale gremito ha fatto il verso a chi stava male e ha consigliato di rivolgerci ad un avvocato per risolvere il problema?

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

“Attivazione di tutti gli enti di controllo competenti cercando di favorire il più ampio confronto ed ascolto.”

L’ultimo incontro pubblico risale a Marzo 2017! Da allora, né l’Amministrazione Comunale né quella Regionale hanno organizzato momenti di ascolto e di spiegazione di quella che stanno facendo per risolvere il problema.

“Ascoltare tutto il dibattito dell’ultimo consiglio comunale, così come accaduto in quelli precedenti, consente di individuare con chiarezza da quale parte manchi la volontà di partecipare alla concreta ricerca di soluzioni e risposte. E’ evidente la volontà del consigliere Vignali di trasformare la questione “Laminam”, tutta amministrativa, in diatriba politica.”

Dopo un anno e mezzo di imbarazzante silenzio sulla questione “Laminam”, il Gruppo consiliare “Insieme per il Borgo” utilizza la stampa per attaccare il consigliere di minoranza Vignali, invece di spiegare e spronare il lavoro del costituendo Comitato Tecnico Scientifico, voluto da Regione e Amministrazione comunale.
Allora ci chiediamo: l’accusa di strumentalizzare politicamente il problema emissioni non è essa stessa una strumentalizzazione politica che alimenta solo inutili e spiacevoli polemiche, invece di contribuire alla ricerca di soluzioni e risposte?

“Il consigliere Vignali lamenta che l’amministrazione comunale non abbia creato “le condizioni per il confronto”. Da subito l’amministrazione si è impegnata nell’istituire un Osservatorio con tutti gli enti presenti e con i rappresentanti del consiglio comunale tutto. Con la partecipazione nella prima seduta del consigliere comunale Vignali.”

Ci preme sottolineare come il tentativo di costituire un Osservatorio sia nato su nostra esplicita e pressante richiesta, e ha trovato sbocco nel tavolo tecnico – a cui l’azienda si è sottratta – che ha lavorato fino a settembre 2017 per poi essere inspiegabilmente messo nel cassetto, fino all’intervento della Regione Emilia Romagna, a marzo di quest’anno.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

“E proprio in seguito alla prima seduta del 6 aprile 2017 ci saremmo aspettati dal consigliere Vignali, ad esempio, una presa di distanze da quanto accaduto a Sindaco, assessori, consiglieri comunali, ed ai rappresentanti di Arpae e Ausl, che come ricorderà il consigliere Vignali sono stati oggetto di un’aggressione senza precedente a Borgotaro, sotto i portici del Comune. Ci saremmo aspettati da un uomo che da anni appartiene sia dal punto di vista politico-amministrativo che professionale alle istituzioni, una parola di solidarietà e per gli uomini e per per gli enti che li rappresentano. Abbiamo invece tutti visto i filmati di allora in cui lo stesso consigliere, a fianco del presidente del Comitato Aria del Borgo, assisteva imperterrito e divertito a quanto stava accadendo.”

Incredibile come, di punto in bianco, in una lettera di risposta al dottor Vignali, il Gruppo “Insieme per il Borgo” tiri in ballo il Comitato e il suo Presidente con affermazioni calunniose, smentite dagli stessi video richiamati dai consiglieri di maggioranza.
Infatti, i video testimoniano un’aggressione di tipo verbale, che il Presidente del  Comitato ha cercato di sedare prima che scendessero gli altri protagonisti del tavolo.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Momento di eccessiva tensione da cui il Comitato ha preso pubblicamente le distanze nei giorni successivi, anche per mezzo di una intervista all’emittente RTA.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Di contro, non abbiamo mai letto né sentito alcuna presa di posizione da parte di maggioranza consiliare e Amministrazione comunale nei confronti di chi ha sfruttato il Carnevale 2017 e quello di quest’anno per attaccare il Comitato e singoli cittadini che hanno avuto l’ardire di chiedere la tutela della propria salute e dell’ambiente.  Ma si sa, a carnevale tutto vale, anche vedere sghignazzare un rappresentare dell’amministrazione con gli autori di tali gesti.

“Sempre nell’ultima seduta di consiglio, il Consigliere Vignali ha affermato di non poter parlare di alcuna correlazione tra emissione ed aspetti sanitari, ma di avere molti dubbi. Lo invitiamo allora, come già fatto varie volte, nell’interesse della verità e dei cittadini, a sedersi al tavolo tecnico di confronto, per portare il suo autorevole contributo. Cosa che ad oggi ha sempre negato. Da chi ha alle spalle decenni di esperienza politica ed amministrativa, da chi ha approvato la variante urbanistica che ha permesso la realizzazione dello stabilimento ceramico Fincuoghi, da chi ha disegnato e deciso lo sviluppo del nostro paese, pur prendendone oggi le distanze, ci aspettiamo più coraggio e voglia di impegnarsi davvero a dare una mano per superare il problema, anziché sfruttarlo per una sterile polemica politica.”

Il dottor Vignali, assieme al Gruppo di minoranza “Cambiamo Borgotaro,  ha contribuito al lavoro di approfondimento del problema emissioni, con una serie di interrogazioni in cui si sollevano questioni tecniche e di merito, la maggior parte delle quali ancora inevase.
Riteniamo sarebbe più opportuno se Maggioranza consiliare e Amministrazione comunale si facessero carico di portare tali domande e osservazioni all’attenzione del Comitato Tecnico Scientifico, anziché continuare a speculare sul passato e affrontare il presente in termini meramente elettoralistici.

Recent Posts
Contattaci

La nostra mission è preservare l'ambiente per noi e per i nostri discendenti.

Not readable? Change text. captcha txt

Start typing and press Enter to search

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi